If you are visually impaired or blind, you can visit the PDF version by Pressing CONTROL + ALT + 4
<br /> CONVEGNO ANASFIM A ROMA CONTRO IL<br /> DUMPING CONTRATTUALE NEL FIELD MARKETING<br /> Presso Confesercenti, ANASFìM ha organizzato un<br /> convegno per denunciare il fenomeno di una parte<br /> sia pur minoritaria del mercato che offre retribuzioni<br /> orarie più basse del minimo contrattuale.<br /> ANASFiM, prima di rassegnarsi ad abbandonare il<br /> settore alla “giungla contrattuale”, a tutto discapito<br /> dei lavoratori e della certezza del diritto, ha deciso di<br /> mettere in atto una DENUNCIA FORMALE di alcune<br /> situazioni illecite evidenziate in occasione del semi-<br /> nario di studio “CCNL DI RIFERIMENTO, REGOLA-<br /> RITÀ CONTRIBUTIVA E RESPONSABILITÀ SOLIDA-<br /> LE NEL SETTORE DEL MARKETING OPERATIVO”<br /> che si è tenuto a Roma il 3 maggio 2017.<br /> Qui sotto si rinvia alla visione dei singoli interventi<br /> integrali dei relatori intervenuti.<br /> CLICCA<br /> E GUARDA<br /> I VIDEO<br /> Nicola Augello Michele Faioli <a title="anasfim page 1" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=1"> CONVEGNO ANASFIM A ROMA CONTRO IL DUMPING CONTRAT</a> <a title="anasfim page 2" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=2"> LA DENUNCIA DI ANASFIM Nel 2012 Anasfim ha sigl</a> <a title="anasfim page 3" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=3"> LE BASI GIURIDICHE In punta di diritto Michele </a> <a title="anasfim page 4" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=4"> CHI CORRE RISCHI MAGGIORI NELLA CAUSA GIUSLAVORIS</a> <a title="anasfim page 5" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=5"> CONFESERCENTI Il segretario generale Confeserce</a> <a title="anasfim page 6" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=6"> IL GOVERNO Nel suo intervento Marco Leonardi, c</a> <a title="anasfim page 7" href="https://secure.viewer.zmags.com/publication/440142a2?page=7"> LE CONCLUSIONI Anasfim chiede un contrasto vero</a>